In cinque anni siamo riusciti a ricostruire e a riaprire il nostro impianto di selezione distrutto dalla violenza delle fiamme la notte del 28 novembre 2014.
Da tre anni tutti i dipendenti hanno ripreso a lavorare e a guardare con fiducia al futuro.
Abbiamo realizzato un piccolo miracolo grazie alla collaborazione di tanti, ma soprattutto mettendo davanti a tutto la fatica, il sudore e i sacrifici.

A noi, così come a coloro che ogni giorno si alzano per portare avanti un’attività o coltivare una speranza, vogliamo ricordare che per per fare impresa nel Mezzogiorno oggi ci vuole tanto coraggio, molta determinazione e una massiccia dose di follia senza i quali i nostri sogni rimarrebbero tali.