Il lockdown che la lotta al Covid-19 ha imposto alle nostre famiglie ha cambiato le abitudini di vita di tutti noi.

Con le scuole chiuse e il necessario distanziamento sociale, anche i bambini hanno dovuto imparare improvvisamente a conoscere un altro modo di intendere e praticare la quotidianità. Anche con l’attivazione della fase 2 passiamo più tempo in casa con loro, andiamo insieme alla riscoperta di una nuova socialità, di nuovi modi per relazionarci con gli altri, e cambiano anche i soggetti dei loro disegni.

Molte cose della loro vita di prima devono necessariamente svolgersi in modi diversi.

Per comprendere come vivono i bambini la raccolta differenziata ai tempi del Coronavirus, la Lavorgna Srl, azienda sannita che si occupa della raccolta e gestione dei rifiuti, ha lanciato un Social Contest intitolato #DisegniDifferenti.

L’iniziativa, rivolta a tutti i bimbi, è un invito ad inviare all’azienda un disegno che rappresenti un aspetto della raccolta differenziata domestica, l’importanza della differenziata per il proprio comune, il lavoro degli operatori, o un suggerimento per migliorare il servizio, purché contenente l’hashtag: #disegnidifferenti.

Il contest, partito il 27 aprile, ha visto prorogare il suo termine al 30 giugno e non più il 31 maggio!
Per partecipare, basta inviare il disegno tramite messenger o alla casella mail info@lavorgnasrl.it con nome, cognome, età, scuola e Comune di residenza.
Tutti i disegni saranno pubblicati in una gallery sulla pagina Facebook di Lavorgna Srl con un post dedicato dopo la scadenza del termine ultimo di presentazione.

Quelli che riceveranno il maggior numero di like, per singolo comune, saranno premiati con un kit completo da disegno e una dotazione complessiva di 100 mascherine chirurgiche alle associazioni di volontariato o alla Protezione Civile comunale.
Tutti i partecipanti, a prescindere dalla classifica finale, riceveranno dei gadget personalizzati ed ecosostenibili.

Il regolamento completo è disponibile a questo link